Vivir contigo, bailar contigo

 photo DSCN2209_zps1421ecdc.jpg

 

I’m becoming kind of addicted to all these blog posts full of amazing trip photos. Maybe because I’m stuck at home trying to complete my never ending report on reveromycin A synthesis. Maybe because my only thought is ‘when I’ll be able to do a long trip again?’. Probably this also why I opened my ‘travel box’ aka a huge box full of photos and memories from my trips. Probably this is why I took this first picture with my vintage Sergio Tacchini sunglasses, a post card bought in Disneyland, a map of the National Gallery from Edimburgh and 11-years-old me posing like a model in Siena.

Sto diventando abbastanza dipendente da tutti quei post pieni di bellissime foto di viaggi. Forse perchè sono bloccata in casa cercando di completare la mia relazione infinita sulla sintesi della reveromicina A. Forse perchè il mio solo pensiero è ‘quando avrò tempo di andare a farmi di nuovo un lungo viaggio?’. Probabilmente è anche per questo motivo che ho aperto la mia ‘travel box’ aka uno scatolone pieno di foto e ricordi da ogni mio singolo viaggio. Probabilmente è anche per questo che ho scattato questa prima foto con il mio paio di occhiali da sole vintage di Sergio Tacchini, una cartolina comprata a Disneyland, una mappa della National Gallery di Edimburgo e una me 11enne che posa come una modella a Siena.

 photo DSCN2210_zps8166127f.jpg

 

But in the end all I can see in my days-off-not-so-off is this, from my studio. I can say I’m lucky, people come from all around the world to see the Reggia, and I just have to open my window, but have you ever felt like you really want to pack your bags and go? No matter where but just go, experience a new place, discover it and get lost in it. I hope to do it soon, for now i just leave you here all my wanderlust.

P.S. Follow me on Bloglovin, Instagram and Twitter, if you’ll tell me I’ll be happy to follow you back!

Ma alla fine tutto quello che posso vedere nei miei giorni-liberi-non-così-liberi è questo, dalla finestra del mio studio. Posso dire di essere fortunata, la gente viene da tutto il mondo per vedere la Reggia, e a me basta aprire una finestra, ma non vi siete mai sentiti come se voleste solo fare la valigia e andarvene? Non importa dove, basta andare, esplorare un nuovo posto, scoprirlo e perdercisi. Spero di farlo presto, per ora vi lascio qui tutta la mia voglia di viaggiare.

P.S. Seguitemi su Bloglovin, Instagram e Twitter, se me lo farete sapere sarò felice di ricambiare!

6 thoughts on “Vivir contigo, bailar contigo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...