I wasn’t expecting that

DSCN0002

I’m in love with this coat, I’m a little sad that it’s to hot outside now to wear it, it warms you, but in the same time it’s beautiful, classy and glam. It goes perfectly with everything you wear. I was actually going to the Mass and then to dinner with this outfit, but it’s so versatile both for day and night. I wasn’t expacting to love it so much when I went shopping and get inside Mango. It was practically made for me! Looking back to my last season I have no doubts: this is my winter favorite! And what was yours?

Amo questo cappotto, sono un po’ triste che ora ci sia troppo caldo fuori per indossarlo, ti scalda, ma allo stesso tempo è bello, classimo e modaiolo. Sta perfettamente con qualsiasi cosa tu voglia indossare. Qui stavo andando a Messa e poi a cena fuori, ma è veramente versatile e sta bene sia da giorno che da sera. Non mi aspettavo che me ne sarei innamorata a tal punto quando in un giro di shopping sono entrata da Mango. E’ stato praticamente fatto per me! Guardando indietro alla stagione passata questo è sicuramente il mio capo preferito! E il vostro qual’è stato?

I was wearing:

Mango coat | H&M elastic band | United Colors Of Benetton tank | Segue… bag

New York: day 7

1374_DSCN0374_mia

A week after our arrival in New York and we finally went on a serious morning of shopping. Out of our hotel we went right back where we stopped the night before: Times Square. First stop at Carlo’s for breakfast and then shopping, shopping and shopping! Some names? Hard Rock Cafe (did I ever told you I collect Hard Rock tshirt?), M&M’s, Disney, Ralph Lauren, Forever 21 (where I bought a dreamy dress for my birthday party) and many others! Also for lunch we’ve found a, I think I can call, self service that I completely need in Italy: Green Apple. We took sushi and a salad both with hot and cold food and went on the red staircase eating it, such a choice!

Una settimana dal nostro arrivo a New York e siamo poi andate a farci una seria mattinata di shopping. Uscite dal nostro hotel siamo tornate dove ci eravamo fermate la notte prima: Times Square. La prima tappa è stata Carlo’s per fare colazione e poi shopping, shopping e shopping! Qualche nome? Hard Rock Cafe (vi ho mai detto che colleziono le loro magliette?), M&M’s, Disney, Ralph Lauren, Forever 21 (dove ho comprato un vestito da sogno per il mio compleanno) e molti altri! Per pranzo abbiamo poi trovato quello che potrei chiamare un self service di cui ho assolutamente bisogno qui in Italia: Green Apple. Abbiamo preso sushi e un’insalatona mista sia di cose calde che fredde e siamo tornate a mangiarcela sulla scalinata rossa, ottima scelta!

Continua a leggere

New York: day 6

1215_WP_20160915_003_mia

Our day 6 in the Big Apple started where we stopped the afternoon before: on our way to Strawberry Fields and then exploring the rest of the Central park.

Il nostro sesto giorno nella Grande Mela è iniziato da dove ci eravamo fermate il pomeriggio prima: sulla via di Strawberry Fields e poi esplorando il resto di Central Park.

Continua a leggere

New York: day 5

995_DSCN0263_mia

On day 5 we planned to explore Central Park, what happened will be a funny story! We started from the north watching all the different sides of this park, that changes area by area. I’m impressed on how big is this park and the chance to find the kind of spot you want. I’ve also seen many squirrels, that in Italy don’t live exactly in the city, and some strange birds.

Il quinto giorno avevamo in programma di esplorare Central Park, quello che poi è successo sarà una storia divertente! Abbiamo iniziato dal nord a vedere tutte le facce di questo parco, che cambia di area in area. Sono rimasta impressionata dalla sua grandezza e dalla facilità di poter trovare lo stile di parco che preferiamo. Ho anche visto molti scoiattoli, cosa non molto facile in centro città in Italia, e alcuni uccellini davvero strani.

Continua a leggere

New York: day 4

669_DSCN0217_mia

I’m such a morning person, so if you travel with me and especially if you make me organize our trip you have to face with this characteristic of mine. This is why we took the first elevator of the day to Empire State Building and we skipped breakfast for doing so (I swear we went at Starbucks right after we get down, I’m not that crazy). I think it was all worth it anyway as we were a few people and we could watch quietly the panorama. I really liked it, we were so up that what I was seeing looked unreal to me (that’s quite visible by the fact I standed really close the balaustrade, I’m usually to scared to do so). Anyway I’ve liked it less than Top Of The Rock that has a better view on Central Park and because I like to see the Empire on the panorama, thing you cannot do if you’re inside it eheh 😉 Uh I forgot to say that even this was included in our New York CityPass!

Sono una persona veramente mattiniera, quindi se viaggiate con me e soprattutto fate organizzare a me il viaggio dovete avere a che fare con questa mia caratteristica. Questo è il motivo per cui ci siamo ritrovate a prendere il primo ascensore del giorno per l’Empire State Building e abbiamo anche saltato la colazione per farlo (giuro che siamo andate da Starbucks appena scese, non sono così matta). Comunque penso che sia stato tutto di guadagnato perchè eravamo davvero pochini e abbiamo potuto godere in tranquillità del panorama. Mi è piaciuto molto, eravamo così in alto che guardando giù non mi sembrava vero quello che vedevo (visibile dal fatto che stavo veramente vicina alla balaustra, cosa che normalmente mi spaventa). Mi è comunque piaciuto meno del Top Of The Rock che ha una vista migliore su Central Park e perchè mi piace vedere l’Empire nel panorama, cosa che non è possibile se ci siete sopra eheh 😉 Ah dimenticavo, anche questo ingresso era compreso nel New York CityPass!

Continua a leggere

New York: day 3

514_DSCN0153_mia

September the 12th, our third day in New York. We woke up early to go having breakfast not exactly behind the corner, we actually took a train and went to another state! Precisely we went to Hoboken to take cupcakes at the well known Carlo’s Bakery, the one we always watch on tv with Buddy preparing majestic cakes.

12 settembre, terzo giorno a New York. Ci siamo alzate presto per andare a fare colazione non esattamente dietro l’angolo, abbiamo in effetti preso un treno e siamo andate in un altro stato! Precisamente ad Hoboken a comprare cupcake nella ben nota Carlo’s Bakery, quella che guardiamo sempre in tv con Buddy che prepara torte favolose.

Continua a leggere

New York: day 2

90_DSCN0032_mia

I’m super happy to start writing about my day 2 story in New York. It began in Battery Park, in the early morning, where we took our breakfast at Starbucks and went for a walk. Not very special you said? In Italy Starbucks doesn’t exist, so yeah it was superspecial for us, also cause we took pumpkin desserts, as we all go crazy for pumpkins!

Sono superfelice di raccontarvi del mio secondo giorno a New York. E’ iniziato a Battery Park, di prima mattina, dove dopo esserci prese una colazione da Starbucks abbiamo fatto una passeggiata. Eravamo fin troppo contente dato che aspettiamo tutte di andare all’estero per un buon frappuccino, e poi siamo capitate anche nel periodo dei dolci aromatizzati alla zucca, che tutte amiamo!

Continua a leggere

New York: day 1

1_WP_20160910_004_mia

It’s finally time to tell you everything about my super trip in New York! We have clearly made a ton of photos to document all we’ve seen so you’re gonna see them on the blog! So let’s start from the very beginning: saturday early morning, around 3 o’clock, when we travelled to Milan to take our plane and the car was full of bags!

E’ finalmente arrivata l’ora di raccontarvi tutto del mio viaggio a New York! Abbiamo chiaramente fatto una tonnellata di foto per documentare tutto quello che abbiamo visto e le vedrete tutte qui sul blog! Quindi cominciamo dall’inizio: la mattina prestissimo del sabato, intorno alle 3, quando siamo partite alla volta di Milano per prendere il nostro volo e la macchina era strapiena di valigie!

Continua a leggere

Una città per cantare

DSCN0001

Given that, as I’ve told you I’m on a free month, I’m really considering to spend a few days in my beloved Rome, which I really miss. It’s a magical city where every corner makes you dream and I always feel like I’m at home when I’m there. I’ll keep you posted if I’ll go and maybe I will give you some more advices as an ‘insider’.

Today a very colorful outfit: everything in blue interrupted by red jeans. Do you like it?

Siccome, come vi ho detto, sono in un mese libero, sto seriamente considerano di passare qualche giorno nella mia amata Roma, che mi manca parecchio. E’ una città magica, dove ogni angolo riesce a farti sognare e io mi ci sento sempre a casa. Vi terrò informati se andrò e magari vi darò qualche nuovo consiglio da ‘insider’.

Oggi un outfit super colorato: tutto blu spezzato dai jeans rossi. Cosa ne pensate?

Continua a leggere

I don’t know about you, but I’m feelin’ 22!

IMG-20150920-WA0001

Since Red by Taylor Swift came out I’ve been waiting to turn 22 just to have an excuse to sing along 22 for 12 months pretending it to be my song. This was also probably the reason why I’ve decided to plan a party with all my friends, just because I wanted to do it, not because it was the right thing to do. It actually was the best birthday party I’ve ever had, it was a lot of fun! We dined at my friend Veronica’s restaurant Nuova Aurora and then we went to the carnival. I’ve also went shopping with my friend Ila before, that was something I really couldn’t stand in the last few months. I’ve ended up wearing a really classy outfit mixing designers and more affordable items in blue with high heels at the dinner that magically became Vans at the carnival ahah! Thanks to all my friends that made this evening and night so special, I love you all!

Da quando è uscito l’album Red di Taylor Swift ho atteso di compiere 22 anni solo per cantare a rotazione continua 22 per 12 mesi giustificata dal fatto che doveva essere per forza la mia canzone. Questa è stata anche probabilmente la ragione per cui ho deciso di organizzare una festa con tutti i miei amici, solo perchè avevo voglia di farlo, e non perchè fosse la cosa giusta da fare. Ed è stata effetivamente la festa migliore di sempre, mi sono divertita tantissimo! Abbiamo cenato al ristorante della mia amica Veronica Nuova Aurora e dopodichè ci siamo spostati al luna park. Sono anche stata a fare shopping con la mia amica Ila prima, cosa che negli ultimi mesi proprio non potevo sopportare se non online. Ho deciso di indossare un outfit molto classico mixando capi firmati e non sui toni del blu e tacchi alti alla cena che sono magicamente diventati Vans al luna park ahah! Grazie a tutti i miei amici che hanno reso questa serata così speciale, vi adoro!

Continua a leggere