Beautiful nightmare

 photo DSCN0090_zpsybw45jdf.jpg

It looks like yesterday was february, but it’s may, unbelievable isn’t it? Those last months have been incredibly good, probably because I’ve found the people that I need in my life and I’ve totally left all those that can give only sickness and anxiety. I really can’t wait for summer by now, even if I’ve got exams coming and I will start my intership. Hopefully I’ll spend some days in Valdaora with friends and family and I’ve booked a super-trip for this september: New York with Ila and my sister. After that I’ll start my last university year and who knows which surprises are coming! These are a few photos that we shooted in a sunny day in my garden with my favorite kind of outfit for spring: superlight shirt, jeans and flats paired, of course with vintage sunnies! Do you like it? What’s your spring uniform? And what are you planning for this summer?

Febbraio sembra ieri, ma siamo già a metà maggio, incredibile vero? Questi ultimi mesi sono stati incredibilmente belli, probabilmente perchè ho trovato le persone che voglio nella mia vita e ho abbandonato quelle che portavano solo malessere e ansia. Ora aspetto l’estate nonostante sia accompagnata dagli esami e dall’inizio del mio tirocinio. Spero di poter passare qualche giorno a Valdaora con famiglia e amici e poi ho prenotato un super viaggio a settembre: New York con Ila e mia sorella. Al mio ritorno comincierò il mio ultimo anno di università e chissà quali sorprese mi riserverà! Queste sono alcune foto che abbiamo scattato in una giornata di sole nel mio giardino con il mio tipo preferito di outfit per la primavera: una camicetta superleggera, jeans e ballerine, accompagnate, ovviamente, da un paio di occhiali da sole vintage! Vi piace? Qual’è il vostro outfit tipo in primavera? E cosa avete in programma per la prossima estate?

Continua a leggere

Valdaora diary: day 1

 photo WP_20150812_005_zpsa8cgkmvs.jpg

This summer I hadn’t the chance to go on a long trip holiday as I was focused on my Biochemistry exam, but I couldn’t miss a short visit to my happy place: Valdaora. I was there four day (this is actually day 2 cause the first day was all about relax after the long trip) with friends and family. This second day started with a good cappuccino and sacher in Chienes at Gatterer, a famous bakery. Then we went mushrooming on the mountains behind Terento. As you can see the landscape is wonderful, but I was actually happy when the trip was over as I saw snakes to many times in these woods which happens to be my biggest, and maybe only, fear. Then we went for some relax at home and out for a walk in town that ended with a cocktail and super funny dinner at home. Stay tuned for day 2 (well 3)! 😉

Quest’estate non ho potuto godermi un bel viaggio lungo siccome ero concentrata sul mio esame di Biochimica, ma non potevo non fare un piccola visita nel mio porto sicuro: Valdaora. Sono stata lì quattro giorni (questo è in realtà il secondo giorno dato che il primo è stato solo relax dopo il lungo viaggio) con famiglia e amici. Questo secondo giorno è iniziato con cappuccino e sacher a Chienes da Gatterer, una famosa pasticceria. Dopodichè siamo andati a funghi nelle montagna dietro Terento. Come potete vedere il paesaggio era fantastico, ma la verità è che sono stata felice solo una volta finita la gita dato che troppo spesso ho visto serpenti in quei boschi che sono la mia più grande, e forse unica, paura. Dopodichè siamo andati a rilassarci un po’ a casa e in giro per il paese che è finito con un aperitivo e una cena divertentissima a casa. State collegati per scoprire cosa è successo il secondo giorno (beh, il terzo)! 😉

Continua a leggere

Come sei

 photo DSCN0001_zps8ujlyiz2.jpg

This was supposed to be a simple outfit post, already written, edited and ready to be posted, but I’d feel numb without saying anything about Paris. My Paris. Who is following me probably knows my endless love for this city that I use to call home away from home. I’m writing now, on balance and with a clear mind. I discovered what happened yesterday morning when waking up I’ve read a message from a Parisian friend and I’ve fallen to pieces. I was reading the information on the internet and, I admit it, all I was feeling was anger. Like probably many of you, all I wanted to do was hurt those subjects, hit them in their ‘state’, as they call it. But after blowing off steam this initial anger I’ve realized that is exactly what they want from us, to have new excuses to hurt people and spread sorrow. The real way to destroy those ‘people’, if you can call them like that, is to keep living happily and in peace. On Thursaday I’ve posted a photo on instagram from my last trip to Paris where I was saying that I wanted to go back and this desire is not gone today, isn’t changed, I’m not afraid to go to Paris. As much as I’m not afraid to go to Rome, London, Washington and all the other places that these imbeciles will threaten to attack. I’ll stay myself, I’m not going to be the fearful or embittered version of me, I’ll stay like I am now. And you too, feel free to jump on the first plane to go to your favorite city, to go out in the streets, to be yourself with your dreams, your passions, the little things that make us different the one from the other, just like we are.

And now just a few words about the outfit, shooted by Ila just before sunset on brown tones, a color that I discovered I love to wear. I’ve also added a gold lipstick inspired by Prada’s Gold 001, do you like it? Hope you’re going to have a beautiful sunday 🙂

Questo doveva essere un semplice post di outfit, già scritto, editato e pronto da pubblicare, ma mi sarei sentita un’insensibile a non dire niente su Parigi. La mia Parigi. Chi mi segue da un po’ probabilmente conosce il mio amore infinito per questa città, che con un’espressione inglese bellissima, che non ha pari in italiano, chiamo ‘home away from home‘. Scrivo adesso, a conti fatti e con la mente lucida. Ho scoperto quello che era successo ieri mattina appena aperti gli occhi tramite il messaggio di un’amica parigina e il mondo mi è crollato addosso. Leggevo le informazioni su internet e, non ve lo nego, tutto quello che provavo era rabbia. Avrei voluto, come sarà sicuramente successo a molti di voi, fare del male a questi soggetti, colpirli in quello che loro chiamano ‘stato’. Ma dopo aver sbollito questa rabbia iniziale ho realizzato che questa è proprio la reazione che si aspettano da noi, per avere di nuovo scuse per fare del male e seminare dolore. Il vero modo per distruggere queste ‘persone’, se così vogliamo chiamarle, è fargli vedere che continuiamo a vivere felici e in pace. Giovedì avevo pubblicato una foto su instagram dal mio ultimo viaggio a Parigi dove dicevo di voler tornare e quella voglia oggi non mi è passata, non è mutata, io non ho paura di andare a Parigi. Così come non ho paura di andare a Roma, Londra, Washington e tutti gli altri posti che questi balordi vogliano minacciare di attaccare. Io rimarrò me stessa, non diventerò la versione impaurita o incattivita di me, rimarrò così come sono. E anche voi sentitevi liberi di prendere il primo aereo per andare nella vostra città preferita, di uscire per strada, di rimanere voi stessi coi vostri sogni, le vostre passioni, le piccole cose che ci rendono diversi gli uni dagli altri, così come siamo.

E ora due parole sull’outfit, scattato da Ila appena prima del tramonto, utilizzando diversi toni di marrone, un colore che ho scoperto di amare. Ho anche aggiunto un rossetto color oro ispirata dal Gold 001 dello show di Prada, vi piace? Vi auguro una buona domenica 🙂

Continua a leggere

New Americana

 photo DSCN0054_zpse9jqgous.jpg

Here I am with my babe, my brand new hair color and a big smile on my face. Because when I’m with her all the problems seem to desappear. My fourth year of university has started and, even if it hadn’t started in the best way (first my computer crashed and everything was removed from it, then I’ve lost my phone), I smile and laugh a lot everyday and this is the most important thing for me. I’ve learned to fight struggels properly and now I’m learning to smile even when bad things are happening. My schedule is really full for this october, including an operation by the end of the month. And again yes, I’m a little afraid about it, but I’m taking it really in a good mood! And you guys? What are you up to this month?

Eccomi con la mia bambina, il mio nuovo colore di capelli e un sorrisone sul viso. Perchè quando sono con lei tutti i problemi sembrano scomparire. Il mio quarto anno di università è iniziato e, anche se non è successo nel modo migliore (prima il mio computer ha crashato facendomi perdere tutto, poi ho perso il mio cellulare), sorrido e rido molto ogni giorno e questa è la cosa più importante per me. Ho imparato a non arrendermi ai problemi e ora sto imparando a sorridere anche quando capita di tutto. La mia agenda è davvero fitta per questo ottobre e include anche un intervento chirurgico a fine mese. E ancora sì, sono un po’ spaventata, ma la sto prendendo davvero bene! E voi ragazzi? Cosa avete pianificato per questo mese?

I was wearing:

United Colors Of Benetton Top | Trussardi Jeans | Marco Tozzi Flats from Zalando

 

 

God bless shoes

 photo DSCN1111_zps1b811201.jpg

Hi guys 🙂

Do you know those days when you need to tidy up around to just stop thinking? Well this was absolutely one of those days. I’m really studying a lot and I needed an hour to relax and what best way than open one of my shoe locker and arrange some shelves? (When my mum will be back in Colorno she’ll be pretty happy that I finally did it ahah!)

Like the last time I took a few picture to show you a part of my shoe collection, hope you like them! In a picture there are also some of my belts!

And also another news: I finally booked my ‘birthday party’! I’m gonna spend four days in Disneyland with Ludovica and Ilaria! We’ll be staying in Hotel Cheyenne, I always stayed to the New York one but this time I’ll travel cheaper because we payed it all by ourselves! And of course we’re gonna spend a day and a half in Paris! It’s not my first time there, I know those places very well but it’ll be the first time for my sweet friends! By the way I’m really interested in ‘special places’ I have to visit, and shops were we have to go (especially vintage ones, I’m kinda obsessed) so I wait for your advices! 😉

Ciao ragazzi!

Avete presenti quei giorni in cui avete bisogno di mettervi a riordinare in casa per non pensare a niente? Bene questo è decisamente stato uno di quei giorni. Sto davvero studiando tanto e avevo bisogno di un’ora di relax e quale via migliore di aprire una delle mie scarpiere e sistemare alcuni scaffali? (Quando mia mamma tornerà a Colorno sarà contenta del fatto che mi sono finalmente decisa ahah!)

Come l’ultima volta ho scattato qualche foto per mostrarvi una parte della mia collezione di scarpe, spero vi piacciano! In una foto ci sono anche alcune delle mie cinture!

E ora una news: ho finalmente prenotato la mia ‘festa di compleanno’! Passerò quattro giorni a Disneyland con Ludovica e Ilaria! Staremo all’Hotel Cheyenne, prima d’ora sono sempre stata all’Hotel New York, ma stavolta viaggerò più ‘a basso costo’ vista la decisione di pagarci tutto da sole. Ovviamente passeremo un giorno e mezzo a Parigi! Conosco questi posti molto bene, saprei girare Parigi ad occhi chiusi, ma per le mie amiche invece sarà la prima volta! Comunque sono molto interessata a ‘posti speciali’ da visitare e assolutamente negozi che non posso farmi scappare (specialmente vintage, ne sono ossessionata) quindi aspetto i vostri consigli! 😉

Continua a leggere