Graduation holidays – day 14 – Ubud and Depansar

973_IMG_7189_mia

Our last day in Bali started with a champion’s breakfast at our hotel. Immediately after we went by the pool and spent the morning there. When it was almost lunch time we went back to our room to shower and pack our bags, then we had lunch at the hotel restaurant with the last fresh balinese coconut.

Il nostro ultimo giorno a Bali è iniziato con la colazione dei campioni nel nostro hotel. Subito dopo ci siamo dirette in piscina dove abbiamo passato la mattina. Quando era quasi ora di pranzo ci siamo redirette in camera per fare la doccia e rifare le valigie, poi abbiamo pranzato al ristorante dell’hotel con l’ultimo cocco fresco balinese.

Continua a leggere

Graduation holidays – day 13 – Ubud, Batu Bolong and Tanah Lot

803.1_IMG_7061_mia

Back again telling you the story of my trip, starting from where we left: day 13! It started as always with a huge breakfast at our hotel and then we headed to the city centre of Ubud to go to the Taksu spa for a Balinese massage of 60 minutes, as you’ll see in video this is a true oasis of peace with several building in the middle of the jungle dedicated to different treatments. After the treatmen we were superrelaxed and ready to go back to our hotel for lunch where I’ve had delicoius fried spring rolls. Right after it Made came and took us for a tour we planned for the afternoon where the first stop was the Sacred Monkey Forest of Ubud. A real forest where monkeys have colonized everything and even if they tell you to never interact or feed them because they are not exactly friendly, it’s really fun to see them living in their natural habitat and do their thing.

Sono tornata per ricominciare a raccontarvi la storia del mio viaggio, a partire da dove ci eravamo lasciati: il giorno 13! E’ iniziato come sempre con un’abbondante colazione nel nostro hotel per poi andare nel centro di Ubud dove ci siamo dirette alla Taksu Spa per un massaggio balinese di 60 minuti, come vedrete nel video questo posto è una pura oasi di pace costituita da diversi edifici nel mezzo della giungla dedicati a diversi trattamenti. Dopo il trattamento eravamo superrilassate e siamo ritornate al nostro hotel per pranzo dove io ho preso de buonissimi involtini primavera. Subito dopo Made è arrivata a prenderci per il tour pianificato per il pomeriggio, dove la prima tappa è stata la Sacred Monkey Forest di Ubud. Una vera e propria foresta colonizzata dalle scimmie e anche se vi viene detto di non interagire con loro o dar loro da mangiare dato che non sono esattamente amichevoli, è molto divertente vederle nel loro habitat naturale.

Continua a leggere

Graduation holidays – day 12 – Ubud

In loving memory of the love of my life: Asia (31/12/2000 – 19/01/2019)

In memoria dell’amore della mia vita: Asia (31/12/2000 – 19/01/2019)

6tag_120116-181757

This article was almost written when she started feeling too bad. I’m gonna live it as it was, I just want to let you know that I’ll take some time off to start writing with the happiness that you all deserve. Thank you for understanding, xx.

Questo articolo era praticamente fatto quando lei ha iniziato a stare troppo male. Lo lascerò com’era, ci tenevo solo a farvi sapere che mi prenderò un po’ di tempo per me per ritrovare la gioia con cui ho sempre scritto su questo blog. Grazie per la comprensione, xx.

783_394_ila

We woke up late and relaxed, cause you know, Ubud wants you to slow down. We took breakfast at the hotel, that has à la carte breakfast, and we stayed in the sun till it was time for the shuttle to take us to the centre. There we visited the Puri Lukisan museum, that exhibits local art. I admit I didn’t know much on that topic before going, too bad I still don’t, cause the museum doesn’t explain that much. The outside and the garden by the way are superstunning! There are more museum in Ubud, the problem is that they are not in the centre and if you don’t have a personal vehicle it’s quite hard to get there for three reasons: the distance, the fact that it’s superhot outside and not less important Ubud is surruonded by the jungle so it’s not that uncommon to find big snakes on your way.

Ci siamo alzate tardi e rilassate, perchè si sa, Ubud vuole che rallentiate i vostri ritmi. Abbiamo fatto colazione in hotel, che ha una colazione à la carte, e siamo rimaste al sole finchè non è arrivata l’ora della navetta che ci avrebbe portate in centro. Lì abbiamo visitato il museo Puri Lukisan, che espone arte locale. Ammetto che non ne sapevo molto dell’argomento prima di partire, peccato che tutt’ora non ne so, perchè il museo non spiega molto. L’esterno e il giardino in ogni caso sono stupendi! Ci sono altri musei ad Ubud, il problema è che non si trovano in centro e se non avete un vostro mezzo è abbastanza difficile raggiungerli per tre ragioni: la distanza, il fatto che faccia un caldo tremendo e non meno importante che Ubud sia circondata dalla jungla ergo non è così difficile imbattersi in un serpentone.

Continua a leggere

Graduation Holidays – day 5 – Singapore, Denpasar and Seminyak

451.1_IMG_6615_mia

In no time we’re already at day 5 of my trip! Like usual it started at Starbucks, with a matcha coffee please.

In un batter d’occhio siamo già al quinto giorno del mio viaggio! Come sempre inizia da Starbucks, con un caffè matcha grazie.

Continua a leggere

Graduation holidays – day 3 – Singapore

82_094_ila

Are you ready for day 3 story? ‘Cause I do! As you can see from the title it was all about Singapore. If you read my day 2 story you already know that when we woke up we discovered that breakfast wasn’t exactly what we were hoping for. This was just an easy excuse to go out earlier than predicted from our hotel. We took the taxi outside and we arrived at the opening of the Asian Civilization Museum. Singapore isn’t exactly known for its museums, but we thought it was important to visit at least this one to know more about the religions that are practised in this state. Also there’s a part dedicated to the furniture of the rich families of all the different ethnic groups I told you about in my previous post. The museum is not that big and easy to follow, in a little more than an hour we had seen it all, also because we were no more than 5 people inside. Ok, maybe this wasn’t the funniest thing we’ve done in the city, but for me it is also important to know the story behind the place I’m visiting to understand more of what is surrounding me.

Siete pronti per il racconto del day 3? Perchè io la sono! Come potete vedere del titolo è stato interamente a Singapore. Se avete letto il racconto del day 2 saprete già che quando ci siamo alzate la colazione non era esattamente quello che ci aspettavamo. Questa è stata un’ottima motivazione per uscire prima del previsto dal nostro hotel. Abbiamo preso il taxi lì davanti per arrivare all’apertura dell’Asian Civilization Museum. Singapore non è di certo famosa per i suoi musei, ma abbiamo pensato che fosse importante visitare almeno questo per conoscere meglio le religioni praticate in questo stato. C’è inoltre una parte tutta dedicata all’arredamento delle famiglie ricche delle varie etnie di cui vi ho parlato nel post precedente. Il museo non è molto grande ed è facile da seguire, in poco più di un’ora l’avevamo visto tutto, anche perchè non eravamo più di 5 persone al suo interno. Ok, forse non è la cosa più divertente che abbiamo fatto in città, ma per me è anche importante conoscere la storia dei posti che visto per capire meglio ciò che mi circonda.

Continua a leggere

Alors On Dance

DSCN0003

It happened guys: my summer session of exams is over and hopefully will be the last one! I’ve only imagined this moment in my happiest dreams: no more super hot days spent on my books! Now I have a week of relax where I’ll go around Italy just to relax a bit and next saturday I’ll start working (and studying for september, ouch!), but my mind is like renewed! No holidays this summer, but I’ll recover after my deegree with a month long USA coast to coast 😉 And what are you planning to do this summer? Tell me in the comments!

E’ successo ragazzi: la mia sessione estiva è finita e spero sia l’ultima! Ho immaginato questo momento solo nei miei sogni più splendenti: niente più giorni caldissimi passati sui libri! Ora ho una settimana di relax dove andrò in giro per l’Italia per rilassarmi un po’ e da sabato prossimo inizierò a lavorare (e a studiare per settembre, ouch!), ma la mia mente è come se fosse rinata! Niente vacanze quest’estate, ma recupererò dopo la mia laurea con un mese di coast to coast degli USA 😉 E voi cos’avete in mente per quest’estate? Raccontatemelo nei commenti!

Continua a leggere

‘Cause I’m A Primadonna Girl

DSCN0189

Originality is the key for success. I don’t remember where I’ve heard this, but it’s definetely true. Everytime you do something try to rise above the others. Be brave, be you, do the thing that represents you and you’ll be noticed, no matter what is your field, just do it. Start with little things and one day you’ll be big. Follow the light that’s inside you and you’ll win!

L’oroginalità è la chiave per il successo. Non ricordo dove ho sentito questa cosa, ma è decisamente la verità. Ogni volta che fate qualcosa provate ad uscire dal coro. Siate coraggiosi, siate voi stessi, fate le cose che vi rappresentano e sarete notati, non importa quale sia il vostro campo, semplicemente fatelo. Iniziate con le piccole cose e un giorno sarete grandi. Seguite la luce dentro di voi e vincerete!

Continua a leggere

London: day 3

377_DSCN0099_mia

Our third day began on Baker Street where the Sherlock Holmes enthusiatic me could finally see with her own eyes the house of her myth. I’ve touched the door and I felt like the luckiest girl in the world.

Il nostro terzo giorno è iniziato in Baker Street dove la fanatica di Sherlock Holmes che è in me ha potuto finalmente vedere con i propri occhi la casa del suo mito. Ho toccato la porta e mi sono sentita la ragazza più fortunata del mondo.

Continua a leggere

Come Ios e Android

DSCN0017

It happens, during a lifetime, to share a lot with someone and so it happens to realize that that person has not so much to do with us. It happened to me, but you know I’ve got a scientific mind, I rarely trust a momentary thing, I always have to put it to the test. And so this is what I did, I had proofs on different tests I had in my mind. And what are we supposed to do? We change, we grow up, we simply open our eyes. Make distance can hurt, for sure, but it doesn’t mean being bad, it only means being more aware of our own personality and our own well-being research. Don’t you agree?

Succede nella vita di condividere molto con una persona e poi un giorno rendersi conto che forse quella persona con noi non c’entra poi granchè. A me è successo, ma sapete io ho un pensiero e una mente scientifica, mi fido poco di qualcosa di momentaneo, devo sempre mettere alla prova. Ed è quello che ho fatto, su diverse mie piccole prove mentali ho avuto ripetute conferme. E cosa ci vogliamo fare? Si cambia, si cresce, si aprono semplicemente gli occhi. Può far male distanziarsi, questo è sicuro, ma non vuol dire essere cattivi, vuol dire semplicemente essere più consapevoli della propria personalità e della propria ricerca del benessere. Non credete?

Continua a leggere

I wasn’t expecting that

DSCN0002

I’m in love with this coat, I’m a little sad that it’s to hot outside now to wear it, it warms you, but in the same time it’s beautiful, classy and glam. It goes perfectly with everything you wear. I was actually going to the Mass and then to dinner with this outfit, but it’s so versatile both for day and night. I wasn’t expacting to love it so much when I went shopping and get inside Mango. It was practically made for me! Looking back to my last season I have no doubts: this is my winter favorite! And what was yours?

Amo questo cappotto, sono un po’ triste che ora ci sia troppo caldo fuori per indossarlo, ti scalda, ma allo stesso tempo è bello, classimo e modaiolo. Sta perfettamente con qualsiasi cosa tu voglia indossare. Qui stavo andando a Messa e poi a cena fuori, ma è veramente versatile e sta bene sia da giorno che da sera. Non mi aspettavo che me ne sarei innamorata a tal punto quando in un giro di shopping sono entrata da Mango. E’ stato praticamente fatto per me! Guardando indietro alla stagione passata questo è sicuramente il mio capo preferito! E il vostro qual’è stato?

I was wearing:

Mango coat | H&M elastic band | United Colors Of Benetton tank | Segue… bag