Everiday uniform

dc2a72f9220c4dcf9f53c177d6d9a74f--heavy-highlights-strong-weave-highlights

Here it is my favorite column 😉 It all started yesterday night, while I was very bored at home as a storm blocked me from going out and I was scrolling down my facebook dashboard. I saw those hair and I stared at the photo for a few minutes thinking about the fact that a few days ago I’ve said to myself ‘we’re done with blonde, no way we are gonna be back to blonde in our life’. And then a photo changes everything, my hairdresser is going to hate me, believe me!

Eccola qua la mia rubrica preferita 😉 E’ iniziato tutto ieri sera, mentre ero molto annoiata a casa dato che un temporale mi ha impedito di uscire e scorrevo la bacheca di facebook. Ho visto questi capelli e ho continuato a guardare la foto per qualche minuto pensando al fatto che qualche giorno fa mi ero detto ‘basta col biondo, per nessun motivo torneremo bionde nella nostra vita’. E poi una foto cambia tutto, la mia parrucchiera mi odierà, credetemi!

Continua a leggere

Annunci

All I Ever Wanted Was The World

DSCN0193

I was pretty silent at the beginning of the year. When I was back writing I wasn’t still able to tell you why and I’ve just kept being silent. Now I think it’s time. This January my beloved angel Lucy passed away. It was (and is) definetely the worst period of my life, the pain walks with me everyday and I’m not really able to say much more. It was like all my life moved to the background. I’ve lost the envy of doing anything from the smallest things to the big ones. I’ve started living again when Hunter became part of my life. I wasn’t ready for a new dog, the only idea made me angry with the world, she was my one and only and my heart was completely empty. But my parents borrowed me to this house where this pretty little face came out of a gate and started licking my hands. He was watching me directly in the eyes and it was like I was starting to breathe again. His mistress didn’t want him anymore as after one year and a a half she discovered that he has a little dysplasia and so he couldn’t start a life of beauty contests. In my mind the only thing that came out was ‘are you really giving away this super sweet dog just because he can’t compete? Even if he clearly loves you?’ the thing was done, he’ll come home with me, not one more second where they are not ready to love him as he deserves. I’m not going to say it was easy, the separation was really hard for him. We’re still helped by a canine reeducator and we’re making progress. After he understood that we’ve not kidnapped him, but we love him he became like our shadow and he stays always with us. I have my dark moments, but he tries his best to make me feel loved and I’m supergrateful.

Sono stata abbastanza silenziosa all’inizio dell’anno. Quando sono tornata a scrivere non ero pronta a dirvi perchè, perciò in qualche modo ho continuato a essere silenziosa. Ora penso sia arrivato il momento. Questo gennaio il mio piccolo angelo Lucy è venuta a mancare. E’ stato (ed è) sicuramente il periodo peggiore della mia vita, il dolore è con me tutti i giorni e non sono veramente in grado di spiegarvi cosa voglia dire. E’ stato come se tutta la mia vita passasse in secondo piano. Ho perso la voglia di fare qualsiasi cosa, dalle più piccole alle più importanti. Sono tornata a vivere quando Hunter è diventato parte della mia vita. Non ero pronta ad un nuovo cane, la sola idea mi faceva arrabbiare con il mondo intero, lei era l’unica e il mio cuore era completamente vuoto. Ma i miei genitori mi hanno portata in questa casa dove questo bel musetto è uscito da un cancello e ha iniziato a leccarmi le mani. Mi guardava dritta negli occhi ed è stato come se imparassi a respirare di nuovo. La sua padrona non lo voleva più siccome dopo un anno e mezzo ha scoperto che ha una piccola displasia all’anca e perciò non era più possibile iniziare la sua vita da campione di concorsi di bellezza. L’unica cosa che mi è passata per la testa in quel momento è stata ‘stai davvero dando via questo dolcissimo cane solo perchè non può gareggiare? Anche se è evidente l’amore che ha per te?’ la cosa era fatta, sarebbe venuto a casa con me, non un solo secondo di più in un posto dove non ti amano come meriti. Non vi dirò che è stata una passeggiata, la separazione è stata molto dura per lui. Stiamo tutt’ora lavorando con un rieducatore cinofilo e stiamo facendo progressi. Dopo che lui ha capito che non l’avevamo rapito, ma che lo amiamo è diventato la nostra ombra e sta sempre con noi. Ho i miei momenti bui, ma lui fa del suo meglio per farmi sentire amata e io non potrei essergli più grata.

Continua a leggere

C’mon be my baby c’mon

DSCN0014

Have you ever had the desire of having fun without any worry? Call your dearest friends when the weekend calls, go out without a destination just for one night? This is what we’ll do tonight, it’s forbidden to think about anything but ourselvs, to a beautiful evening that we know when it starts, but when it ends. If you don’t hear about me anymore it means that I didn’t came back ahah! Just kidding, tomorrow morning we go back to real life, but tonight I’m not here for anyone. We need more nights like this! I hate trite things: dining always at the same restaurant, taking drinks always at the same bar e go dancing always at the same disco. When I can release myself I spend those nights that are written in my story. In the pictures another of my work outfits, fresh, light and pink, a little crazy, like I love it! What are your programs for tonight guys?

Avete mai una voglia matta di divertirvi senza pensare a niente? Quando arriva il weekend chiamare i vostri amici più cari, uscire senza una meta precisa e dimenticare il resto della vostra vita solo per una sera? Stasera si fa così, non si pensa a niente se non a noi stessi, a una bella serata che ha un’orario di inizio ma non si sa quando finirà. Se non mi sentite più è perchè non sono più tornata ahah! Scherzo, domattina si ricomincia con la vita vera, ma stasera non ci sono per nessuno. Ci vorrebbero pi spesso serate così! Odio le cose trite e ritrite: le cene sempre nello stesso ristorante, i drink sempre nello stesso bar e a ballare sempre nello stesso posto. Quando posso slegarmene passo le serate che poi si scrivono nella storia. Nella foto un’altro dei miei outfit da lavoro, fresco, leggero e rosa, un po’ fuori dal comune, come piace a me! Quali sono i vostri programmi per stasera invece? 

I was wearing:

United Colors Of Benetton tank | Vila skirt from Zalando | Vegaoo panty hose

I wasn’t expecting that

DSCN0002

I’m in love with this coat, I’m a little sad that it’s to hot outside now to wear it, it warms you, but in the same time it’s beautiful, classy and glam. It goes perfectly with everything you wear. I was actually going to the Mass and then to dinner with this outfit, but it’s so versatile both for day and night. I wasn’t expacting to love it so much when I went shopping and get inside Mango. It was practically made for me! Looking back to my last season I have no doubts: this is my winter favorite! And what was yours?

Amo questo cappotto, sono un po’ triste che ora ci sia troppo caldo fuori per indossarlo, ti scalda, ma allo stesso tempo è bello, classimo e modaiolo. Sta perfettamente con qualsiasi cosa tu voglia indossare. Qui stavo andando a Messa e poi a cena fuori, ma è veramente versatile e sta bene sia da giorno che da sera. Non mi aspettavo che me ne sarei innamorata a tal punto quando in un giro di shopping sono entrata da Mango. E’ stato praticamente fatto per me! Guardando indietro alla stagione passata questo è sicuramente il mio capo preferito! E il vostro qual’è stato?

I was wearing:

Mango coat | H&M elastic band | United Colors Of Benetton tank | Segue… bag

New York: day 8

1526.2_WP_20160917_008_mia

We started day 8 with a walk around SoHo, we took breakfast at Dean & DeLuca and went shopping around all those superchic shops you can find there. Another face od New York: trendy people and trendy houses with pastel colors and graffiti, a strange and perfect union.

Abbiamo iniziato il giorno 8 con una passeggiata a SoHo, abbiamo preso la colazione da Dean & DeLuca e siamo andate a fare shopping in tutti i negozi superchic che si trovano in questo quartiere. Un’altra faccia di New York: gente alla moda e case alla moda con colori pastello e graffiti, uno strano e perfetto connubio.

Continua a leggere

New York: day 2

90_DSCN0032_mia

I’m super happy to start writing about my day 2 story in New York. It began in Battery Park, in the early morning, where we took our breakfast at Starbucks and went for a walk. Not very special you said? In Italy Starbucks doesn’t exist, so yeah it was superspecial for us, also cause we took pumpkin desserts, as we all go crazy for pumpkins!

Sono superfelice di raccontarvi del mio secondo giorno a New York. E’ iniziato a Battery Park, di prima mattina, dove dopo esserci prese una colazione da Starbucks abbiamo fatto una passeggiata. Eravamo fin troppo contente dato che aspettiamo tutte di andare all’estero per un buon frappuccino, e poi siamo capitate anche nel periodo dei dolci aromatizzati alla zucca, che tutte amiamo!

Continua a leggere

Una città per cantare

DSCN0001

Given that, as I’ve told you I’m on a free month, I’m really considering to spend a few days in my beloved Rome, which I really miss. It’s a magical city where every corner makes you dream and I always feel like I’m at home when I’m there. I’ll keep you posted if I’ll go and maybe I will give you some more advices as an ‘insider’.

Today a very colorful outfit: everything in blue interrupted by red jeans. Do you like it?

Siccome, come vi ho detto, sono in un mese libero, sto seriamente considerano di passare qualche giorno nella mia amata Roma, che mi manca parecchio. E’ una città magica, dove ogni angolo riesce a farti sognare e io mi ci sento sempre a casa. Vi terrò informati se andrò e magari vi darò qualche nuovo consiglio da ‘insider’.

Oggi un outfit super colorato: tutto blu spezzato dai jeans rossi. Cosa ne pensate?

Continua a leggere

We ain’t kids nomore

DSCN0594

I’ve finally ended up my summer session of exams at university, kinda productive even if I was hoping in a couple of exams more. Now I have a ‘free’ month and then I’ll be in New York and I litteraly can’t wait for it!! It’s also probably my penultimate summer as a student, it’s difficult to not think about the ‘after’ and it’s pretty easy to realize that kid days are over.

In these photos I’ve created a look with a summerish outfit and wintery accessories, cause I love mixing! What do you think? And what are you going to do this summer? Tell me in the comments!

Finalmente ho finito la sessione estiva all’università, abbastanza produttiva anche se speravo in un paio di esami in più. Ora mi aspetta un mese ‘libero’ e poi andrò a New York e proprio non vedo l’ora!! E’ anche probabilmente la mia ultima estate da studentessa, è abbastanza difficile perciò non pensare al ‘dopo’ e si fa presto a capire che i giorni da ‘ragazzina’ sono finiti.

In queste foto ho creato un look con abiti estivi e accessori invernali, percè adoro mescolare! Cosa ne pensate? E voi cosa farete quest’estate? Fatemelo sapere nei commenti!

Continua a leggere

Everyday uniform

9

Here again with a new episode of the saga Sam wants anyone hair but hers. Today I’m into red, don’t ask me why, I don’t know. Probably just because I saw this wonderful picture and I started dreaming, as usual.

Benvenuti ad un nuovo episodio di Sam vuole i capelli di tutti tranne che i suoi. Oggi sono in fissa col rosso, non chiedetemi perchè, non lo so. Probabilmente perchè ho visto questa bellissima foto e ho iniziato a sognare, come al solito.

Continua a leggere

#ExpoDay

DSCN0057

Today it’s time to tell you about my visit to Expo last June with my mum and my dad. I didn’t know exactly what to expect as I’ve heard different opinions about it, but what I can onestly tell you is that I’ve loved it so much! It’s not a secret that I love to travel and to try different types of food, and this two things are expressed completely in what I’ve seen.

Expo is really HUGE, I’ve spent there an entire day and I saw just a little bit of it. Unfortunately I hadn’t the chance to go back as I recently had an operation. The pavillons were all really beautiful from the outside, but what striked me the most is that the pavillons that offered the most in the inside were those made by state that are not so rich. I’m gonna tell you a little bit of them and my impressions as musch as this article could be used as a little guide for a visit to Expo 😉

Oggi è arrivato il momento di raccontarvi della mia visita all’Expo lo scorso giugno con i miei genitori. Non sapevo esattamente cosa aspettarmi poichè avevo sentito opinioni contrastanti a riguardo, ma quello che posso dirvi ora onestamente è che l’ho apprezzata davvero molto! Non è un segreto che io ami viaggiare e provare nuovi cibi e ho trovato queste due cose espresse perfettamente in quello che ho visto.

L’Expo è veramente grandissima, ci ho passato una giornata intera e comunque ne ho vista solo una piccola parte. Purtroppo non sono potuta ritornare questo mese poichè ho da poco subito un intervento chirurgico. Ho trovato tutti i padiglioni molto belli, ma quello che mi ha colpita di più è il fatto che quelli che offrivano maggiormente all’interno erano quelli rappresentativi dei paesi meno ricchi. Vi racconterò un po’ di ognuno e le mie impressioni a riguardo di modo che questo articolo possa funzionare un po’ come una piccola guida per una vostra visita all’Expo 😉

Continua a leggere