London: day 3

377_DSCN0099_mia

Our third day began on Baker Street where the Sherlock Holmes enthusiatic me could finally see with her own eyes the house of her myth. I’ve touched the door and I felt like the luckiest girl in the world.

Il nostro terzo giorno è iniziato in Baker Street dove la fanatica di Sherlock Holmes che è in me ha potuto finalmente vedere con i propri occhi la casa del suo mito. Ho toccato la porta e mi sono sentita la ragazza più fortunata del mondo.

Continua a leggere

London: day 2

177_WP_20170305_012_mia

When we woke up on our second day outside it was raining like mad. But, you know, it’s London so we got out anyway. We went to Notting Hill that probably would be happier with more sunlight, but we really couldn’t miss its fabulous colors that made me want to move there immediately. When you travel with boys you know you cannot go shopping so we just went to a tea shop, Whittard, where I bought a present for my sister, to the bookshop of the wonderful film Notting Hill and both to a Juice bar, Joe & the Juice and a cupacake shop, The Hummingbird Bakery. Witthard sells many tipes of tea, infusions, chocolate and marshmallow in fancy metal boxes in pastel colors or decorated with flowers. Of course it sells also mugs and other accessories for the tea time. I’ve cursed myself for bringing just hand luggage. Really what was I thinking?! I could have bought like half of the shop if I had space! Oh, and another point goes to this store beacuse you can taste everything before buying it! Read the thing about hand luggage again, when we got inside the bookshop I saw so many limited edition of books I love that couldn’t go back home with me. The others didn’t like much Joe & The Juice as it offers pretty healty juices, but the health junkie that’s inside me liked the idea. Joe & The Juice have you ever considered opening like in front of my house? You won’t regret it! And finally to balance fatty and healty: the cupcakes. We took them take away to eat them during guard changing (later to see what happened), they were really good and really sweet. The shop is very tiny but beutiful, full of any kind of cakes and cupcakes. I’m still regretting the missing entrance at many shops so I’m sure about one thing: next year I’ll be back in London (my friend Annachiara is moving there) for a long session of shopping, expecially in Notting Hill!

Quando ci siamo svegliati il secondo giorno fuori pioveva a dirotto. Ma insomma eravamo a Londra, era previsto, quindi siamo usciti comunque Siamo andati a Notting Hill che probabilmente sarebbe stata pi frizzante con un po’ di luce del sole, ma non potevamo proprio perderci i suoi colori favolosi che mi hanno fatto venir voglia di trasferirmi immediatamente. Quando viaggi con i ragazzi dovresti sapere che non puoi andare a fare shopping quindi siamo state solo in un negozio di the, Witthard, dove ho preso un pensiero a mia sorella, alla libreria del bellissimo film Notting Hill e sia ad un bar di succhi, Joe & the Juice e ad un negozio di di cupcake, The Hummingbird Bakery. Witthard vende un sacco di tipi diversi di the, tisane, cioccolate e marshmallow in scatole di latta dai colori pastello o decorate con fiori. Chiaramente non mancano anche tazze ed altri accessori per l’ora del the. Mi sono maledetta per essermi portata solo il bagaglio a mano. Seriamente a cosa stavo pensando?! Avrei comprato mezzo negozio se solo avessi avuto spazio! Oh, dimenticavo un’altro punto che va a questo negozio perchè si può assaggiare tutto prima di comprarlo. Leggete di nuovo quello che dicevo del bagaglio a mano, quando siamo entrate nel negozio di libri mi sono trovata davanti un sacco di edizioni limitate dei libri che più amo che non sarebbero potuto venire a casa con me. Agli altri non è piaciuto molto Joe & the Juice dato che offre solo succhi piuttosto strani, ma alla salutista che è in me è piaciuta molto l’idea. Joe & the Juice avete mai valutato l’idea di aprire tipo davanti a casa mia? Non ve ne pentirete! E infine per bilanciare ciccia e benessere: i cupcake. Li abbiamo presi a portar via per gustarceli durante il cambio della guardia (a più tardi per vedere cosa è successo), erano davvero buoni e dolci. Il negozio è molto piccino, ma allo stesso tempo carino, pieno di cupcake e torte di ogni genere. Mi pento ancora di non essere potuta entrare in molti negozi quindi sono certa di una cosa: l’anno prossimo tornerò a Londra (la mia amica Annachiara si trasferirà lì) per una lunga sessione di shopping, specialmente a Notting Hill!

Continua a leggere

New York: day 4

669_DSCN0217_mia

I’m such a morning person, so if you travel with me and especially if you make me organize our trip you have to face with this characteristic of mine. This is why we took the first elevator of the day to Empire State Building and we skipped breakfast for doing so (I swear we went at Starbucks right after we get down, I’m not that crazy). I think it was all worth it anyway as we were a few people and we could watch quietly the panorama. I really liked it, we were so up that what I was seeing looked unreal to me (that’s quite visible by the fact I standed really close the balaustrade, I’m usually to scared to do so). Anyway I’ve liked it less than Top Of The Rock that has a better view on Central Park and because I like to see the Empire on the panorama, thing you cannot do if you’re inside it eheh 😉 Uh I forgot to say that even this was included in our New York CityPass!

Sono una persona veramente mattiniera, quindi se viaggiate con me e soprattutto fate organizzare a me il viaggio dovete avere a che fare con questa mia caratteristica. Questo è il motivo per cui ci siamo ritrovate a prendere il primo ascensore del giorno per l’Empire State Building e abbiamo anche saltato la colazione per farlo (giuro che siamo andate da Starbucks appena scese, non sono così matta). Comunque penso che sia stato tutto di guadagnato perchè eravamo davvero pochini e abbiamo potuto godere in tranquillità del panorama. Mi è piaciuto molto, eravamo così in alto che guardando giù non mi sembrava vero quello che vedevo (visibile dal fatto che stavo veramente vicina alla balaustra, cosa che normalmente mi spaventa). Mi è comunque piaciuto meno del Top Of The Rock che ha una vista migliore su Central Park e perchè mi piace vedere l’Empire nel panorama, cosa che non è possibile se ci siete sopra eheh 😉 Ah dimenticavo, anche questo ingresso era compreso nel New York CityPass!

Continua a leggere

New York: day 2

90_DSCN0032_mia

I’m super happy to start writing about my day 2 story in New York. It began in Battery Park, in the early morning, where we took our breakfast at Starbucks and went for a walk. Not very special you said? In Italy Starbucks doesn’t exist, so yeah it was superspecial for us, also cause we took pumpkin desserts, as we all go crazy for pumpkins!

Sono superfelice di raccontarvi del mio secondo giorno a New York. E’ iniziato a Battery Park, di prima mattina, dove dopo esserci prese una colazione da Starbucks abbiamo fatto una passeggiata. Eravamo fin troppo contente dato che aspettiamo tutte di andare all’estero per un buon frappuccino, e poi siamo capitate anche nel periodo dei dolci aromatizzati alla zucca, che tutte amiamo!

Continua a leggere