Strasbourg diary: Cathedral terrace, Le Moulin du Diable, Binchstub, Kronenbourg, Riesling and Bistrot et Chocolat

147

Third chapter of my guide to visit Strasbourg. Today we go back to the Cathedral, but not inside… upstairs! There’s not very much to explain, the pictures speaks for themselvs, from here you can see not only the entire city, but also Germany. Prepare yourself to climb the stairs and for the wind, but the exertion is completely worth it!

Terzo capitolo della mia guida per visitare Strasburgo. Oggi torniamo alla Cattedrale, ma non dentro… sopra! Nonc’è molto da spiegare, le foto parlano da sole, da qui potete vedere non solo la città intera, ma anche la Germania. Preparatevi a salire gli scalini e ad affrontare il vento, ma ne vale veramente la pena!

Continua a leggere

Annunci

Strasbourg diary: Barrage Vauban, Petite France, Saint Thomas, Cathedrale de Notre Dame, Saint Paul, Botanic garden, Maison Kammerzel and Palais Rohan

DSCN0001

As I’ve already told you, in September I moved in Strasbourg for work. It was hard and thrilling at the same time and since my very first walk there, I’ve felt in love with the city. It’s small, but really characteristic. You walk in the city centre and you feel like you entered in a fairytale with the tipical alsacian houses, the river and the bridges. What I would like to do with you is creating a small guide, in different episodes, of the best I’ve tried here. Just in case you want to visit, which I hardly recommend.

Come vi ho raccontato, a settembre mi sono trasferita a Strasburgo per lavoro. E’ stato duro e elettrizzante allo stesso tempo e fin dalla prima passaggiata mi sono innamorata di questa città. E’ piccola, ma molto caratteristica. Camminate nel centro della città e vi sentite come catapultati in una fiaba grazie alle casette alsaziane, al fiume e ai ponti. Quello che vorrei creare con voi è una piccola guida, in diversi episodi, del meglio che ho provato qui, in caso vogliate farci una visita, cosa che raccomando fortemente.

Continua a leggere

All I Ever Wanted Was The World

DSCN0193

I was pretty silent at the beginning of the year. When I was back writing I wasn’t still able to tell you why and I’ve just kept being silent. Now I think it’s time. This January my beloved angel Lucy passed away. It was (and is) definetely the worst period of my life, the pain walks with me everyday and I’m not really able to say much more. It was like all my life moved to the background. I’ve lost the envy of doing anything from the smallest things to the big ones. I’ve started living again when Hunter became part of my life. I wasn’t ready for a new dog, the only idea made me angry with the world, she was my one and only and my heart was completely empty. But my parents borrowed me to this house where this pretty little face came out of a gate and started licking my hands. He was watching me directly in the eyes and it was like I was starting to breathe again. His mistress didn’t want him anymore as after one year and a a half she discovered that he has a little dysplasia and so he couldn’t start a life of beauty contests. In my mind the only thing that came out was ‘are you really giving away this super sweet dog just because he can’t compete? Even if he clearly loves you?’ the thing was done, he’ll come home with me, not one more second where they are not ready to love him as he deserves. I’m not going to say it was easy, the separation was really hard for him. We’re still helped by a canine reeducator and we’re making progress. After he understood that we’ve not kidnapped him, but we love him he became like our shadow and he stays always with us. I have my dark moments, but he tries his best to make me feel loved and I’m supergrateful.

Sono stata abbastanza silenziosa all’inizio dell’anno. Quando sono tornata a scrivere non ero pronta a dirvi perchè, perciò in qualche modo ho continuato a essere silenziosa. Ora penso sia arrivato il momento. Questo gennaio il mio piccolo angelo Lucy è venuta a mancare. E’ stato (ed è) sicuramente il periodo peggiore della mia vita, il dolore è con me tutti i giorni e non sono veramente in grado di spiegarvi cosa voglia dire. E’ stato come se tutta la mia vita passasse in secondo piano. Ho perso la voglia di fare qualsiasi cosa, dalle più piccole alle più importanti. Sono tornata a vivere quando Hunter è diventato parte della mia vita. Non ero pronta ad un nuovo cane, la sola idea mi faceva arrabbiare con il mondo intero, lei era l’unica e il mio cuore era completamente vuoto. Ma i miei genitori mi hanno portata in questa casa dove questo bel musetto è uscito da un cancello e ha iniziato a leccarmi le mani. Mi guardava dritta negli occhi ed è stato come se imparassi a respirare di nuovo. La sua padrona non lo voleva più siccome dopo un anno e mezzo ha scoperto che ha una piccola displasia all’anca e perciò non era più possibile iniziare la sua vita da campione di concorsi di bellezza. L’unica cosa che mi è passata per la testa in quel momento è stata ‘stai davvero dando via questo dolcissimo cane solo perchè non può gareggiare? Anche se è evidente l’amore che ha per te?’ la cosa era fatta, sarebbe venuto a casa con me, non un solo secondo di più in un posto dove non ti amano come meriti. Non vi dirò che è stata una passeggiata, la separazione è stata molto dura per lui. Stiamo tutt’ora lavorando con un rieducatore cinofilo e stiamo facendo progressi. Dopo che lui ha capito che non l’avevamo rapito, ma che lo amiamo è diventato la nostra ombra e sta sempre con noi. Ho i miei momenti bui, ma lui fa del suo meglio per farmi sentire amata e io non potrei essergli più grata.

Continua a leggere

We ain’t never getting older

DSCN0002

It’s happening guys! In six days I’ll be in New York, my first real holiday in four years. Yes, it’s a very long time but I’ve dedicated all my efforts to university, and I’m still sure I’ve done the right thing. I want a big career after that and I’m also planning some long trips after my graduation (USA coast to coast just to mention one) to relax my mind before starting to do real work and, who knows, maybe start a family! In those last days in Colorno I’m enjoying the end of the summer staying as much as I can outside, like in this weekend where I’m a constant presence in Tutti Matti Per Colorno. This is one of my typical classy outfit that I make look younger with my makeup, like this time with a baby blue lipstick! Do you like it? What are your plans for this spetember? I can’t wait to hear about that!

Sta per succedere ragazzi! Tra sei giorni sarò a New York, la mia prima vera vacanza in quattro anni. Sì, è un tempo molto lungo, ma ho dedicato tutti i mie sforzi all’università, e sono comunque sicura di aver fatto la scelta giusta. Voglio una carriera brillante una volta laureata e comunque sto pianificando alcuni viaggi lunghi per festeggiare la fine del mio percorso di studi (il coast to coast degli Stati Uniti giusto per menzionarvene uno) e anche per rilassare la mia mente prima di iniziare un lavoro vero e, chissà, crearmi una famiglia! In questi ultimi giorni a Colorno mi sto godendo la fine dell’estate rimanendo il più possibile fuori, come in questo weekend dove sono una presenza costante a Tutti Matti Per Colorno. Questo è uno dei miei tipici outfit classici che mi piace ringiovanire con il trucco, come questa volta con un rossetto azzurro! Vi piace? Quali sono i vostri piani per settembre? Non vedo l’ora di saperlo!

I was wearing:

Playlife shirt | United Colors Of Benetton waistcoat | Mango trousers

I don’t know about you, but I’m feelin’ 22!

IMG-20150920-WA0001

Since Red by Taylor Swift came out I’ve been waiting to turn 22 just to have an excuse to sing along 22 for 12 months pretending it to be my song. This was also probably the reason why I’ve decided to plan a party with all my friends, just because I wanted to do it, not because it was the right thing to do. It actually was the best birthday party I’ve ever had, it was a lot of fun! We dined at my friend Veronica’s restaurant Nuova Aurora and then we went to the carnival. I’ve also went shopping with my friend Ila before, that was something I really couldn’t stand in the last few months. I’ve ended up wearing a really classy outfit mixing designers and more affordable items in blue with high heels at the dinner that magically became Vans at the carnival ahah! Thanks to all my friends that made this evening and night so special, I love you all!

Da quando è uscito l’album Red di Taylor Swift ho atteso di compiere 22 anni solo per cantare a rotazione continua 22 per 12 mesi giustificata dal fatto che doveva essere per forza la mia canzone. Questa è stata anche probabilmente la ragione per cui ho deciso di organizzare una festa con tutti i miei amici, solo perchè avevo voglia di farlo, e non perchè fosse la cosa giusta da fare. Ed è stata effetivamente la festa migliore di sempre, mi sono divertita tantissimo! Abbiamo cenato al ristorante della mia amica Veronica Nuova Aurora e dopodichè ci siamo spostati al luna park. Sono anche stata a fare shopping con la mia amica Ila prima, cosa che negli ultimi mesi proprio non potevo sopportare se non online. Ho deciso di indossare un outfit molto classico mixando capi firmati e non sui toni del blu e tacchi alti alla cena che sono magicamente diventati Vans al luna park ahah! Grazie a tutti i miei amici che hanno reso questa serata così speciale, vi adoro!

Continua a leggere

Salerno and Giffoni: day 2

 photo WP_20140719_001_zps4bd6e7b4.jpg

 

Our second day started in the early morning, having a big breakfast at the huge buffet in our hotel. Then we went out on the seafront, where we had a little time to shoot my outfit if the day, very casual, in anticipation of the long day coming.

Il nostro secondo giorno è iniziato la mattina presto, con una bella colazione al gigantesco buffet del nostro hotel. Siamo poi uscite sul lungomare, dove abbiamo avuto un po’ di tempo per scattare foto del mio outfit del giorno, molto casual, in previsione della lunga giornata che ci aspettava.

Continua a leggere

In Mantova

 photo DSCN2069_zpsa92bea0c.jpg

 

With my family, every year, we use to spend a day around Mantova, listening the story of my mum and dad, when they were engaged. My dad was in compulsory military service in Bolzano and anytime possible they met each other in Mantova, that was halfway. This year I also went there with Ila e Ste to spend an afternoon on the Lago di Mezzo for the 25th of April (in Italy we celebrate this day for the liberation from the Nazi occupation). If you notice it I’m wearing red, green and white (and ok also black, but I can’t live without it) that are the colors of the italian flag. Mantova it’s really a beutiful city, in this post I just show you the lake, cause we just relaxed there, but maybe I’ll show you soon the castle, the palaces around, the amazing architecture of the city centre, and of course the palces I like to go to for launch/dinner! Anyway, if you are planning a tour around Italy, put Mantova on your list of cities to visit! 😉

P.S. Follow me on Bloglovin, Instagram and Twitter, if you’ll let me know, I’ll be happy to follow you back! 🙂

Con la mia famiglia, ogni anno, è tradizione passare una giornata a Mantova, ascoltando la storia di mia mamma e mio papà, al tempo in cui erano fidanzati. Mio padre stava facendo il servizio militare obbligatorio a Bolzano e ogni volta che era loro possibile, si incontavano a Mantova che era a metà strada. Quest’anno però sono stata lì anche con le mie amiche Ila e Ste per passare insieme un pomeriggio sul Lago di Mezzo il 25 Aprile. Se ve ne siete accorti per l’occasione infatti indossavo bianco, rosso e verde (e ok, anche il nero, ma non posso farne a meno). Mantova è davvero una città stupenda, in questo post vi faccio vedere solo il lago, perchè l’unica cosa che abbiamo fatto è stata rilassarci lì, ma spero di mostrarvi presto il castello, i palazzi, la bellissima architettura del centro, e ovviamente tutti i posti in cui amo andare per pranzo/cena. In ogni caso, se non ci siete ancora stati, Mantova è sicuramente una di quelle città che dovete visitare!

P.S. Seguitemi su Bloglovin, Instagram e Twitter, se me lo farete sapere, sarò felice di ricambiare! 🙂

Continua a leggere

Roman studio

 photo DSCN1910_zpsd0256c90.jpg

A quite short post today, to show you a very lovely stolen photo taken by Ila in my roman studio. Hope you like it! 😉

P.S. Follow me on Bloglovin, Instagram and Twitter, if you’ll let me know I’ll be happy to follow you back! 🙂

Un post veloce oggi, per mostrarvi un bellissima foto rubata scattata da Ila immersa nel mio studio romano. Spero vi piaccia! 😉

P.S. Seguitemi su Bloglovin, Instagram e Twitter, se me lo farete sapere sarò felice di ricambiare! 🙂

I was wearing:

Sisley shirt | Zara trousers

 

Gonna let the light shine on me

 photo DSCN1878_zps9e1f0d95.jpg

 

At home in Colorno, with my babies Asia and Lucy, and my mum who shooted me this photos in my casual look! The t-shirt that I’m wearing it’s lovely memory of my last high school trip in Berlin. When I was in high school I couldn’t wait to start university, and now, two years after, I really miss my all-girls-class, we were such a grupo and it’s kinda sad thinking how everyone of us now has a new life!

P.S. Follow me on Bloglovin, Instagram and Twitter, if you’ll tell me I’ll be happy to follow you back!

A casa a Colorno, con le mie bambine Asia e Lucy, e la mia mamma che mi ha scattato queste foto nel mio outfit casual! La maglia che indosso è un dolcissimo ricordo della mia ultima gita al liceo a Berlino. Quando ero al liceo non vedevo l’ora di iniziare l’università, e ora, dopo due anni, mi manca molto la mia classe di sole ragazze, eravamo un gran bel gruppo e fa un po’ tristezza pensare come ognuna di noi adesso abbia iniziato una nuova vita!

P.S. Seguitemi su Bloglovin, Instagram e Twitter, se me lo farete sapere sarò felice di ricambiare!

Continua a leggere

You took your money and your dignity

 photo DSCN1187_zps2d4ea207.jpg

Hi guys! A short post (yes, I’m still studying) with a spring outfit!

In the background the view from my house: the Reggia di Colorno. You can see there are restoration works after the terrible earthquake a year and a half ago.

Ciao ragazzi! Un post veloce (sì, sto ancora studiando) con un outfit primaverile!

Sullo sfondo la vista da casa mia: la Reggia di Colorno. Quelli che vedete sono lavori di restaurazione dopo il brutto terremoto di un anno e mezzo fa.

Continua a leggere