Alors On Dance

DSCN0003

It happened guys: my summer session of exams is over and hopefully will be the last one! I’ve only imagined this moment in my happiest dreams: no more super hot days spent on my books! Now I have a week of relax where I’ll go around Italy just to relax a bit and next saturday I’ll start working (and studying for september, ouch!), but my mind is like renewed! No holidays this summer, but I’ll recover after my deegree with a month long USA coast to coast 😉 And what are you planning to do this summer? Tell me in the comments!

E’ successo ragazzi: la mia sessione estiva è finita e spero sia l’ultima! Ho immaginato questo momento solo nei miei sogni più splendenti: niente più giorni caldissimi passati sui libri! Ora ho una settimana di relax dove andrò in giro per l’Italia per rilassarmi un po’ e da sabato prossimo inizierò a lavorare (e a studiare per settembre, ouch!), ma la mia mente è come se fosse rinata! Niente vacanze quest’estate, ma recupererò dopo la mia laurea con un mese di coast to coast degli USA 😉 E voi cos’avete in mente per quest’estate? Raccontatemelo nei commenti!

Continua a leggere

‘Cause I’m A Primadonna Girl

DSCN0189

Originality is the key for success. I don’t remember where I’ve heard this, but it’s definetely true. Everytime you do something try to rise above the others. Be brave, be you, do the thing that represents you and you’ll be noticed, no matter what is your field, just do it. Start with little things and one day you’ll be big. Follow the light that’s inside you and you’ll win!

L’oroginalità è la chiave per il successo. Non ricordo dove ho sentito questa cosa, ma è decisamente la verità. Ogni volta che fate qualcosa provate ad uscire dal coro. Siate coraggiosi, siate voi stessi, fate le cose che vi rappresentano e sarete notati, non importa quale sia il vostro campo, semplicemente fatelo. Iniziate con le piccole cose e un giorno sarete grandi. Seguite la luce dentro di voi e vincerete!

Continua a leggere

Valdaora diary: day 2

DSCN0017

Here we are with a new day of my summer trip. This day was mostly dedicated to a visit to Malga Fane on the set of Smitten. This place is really magical, we reached the top of the mountain with a taxi-bus that left us in the middle of nowhere, or better it looked like this, but just behind a giant rock there was this superhidden gem that you can see in the photos. We enjoyed a day there relaxing with the view and eating the tipical meal: speck, eggs and potatoes whit beer and of course homemade yogurt and grappa. Also I was able to visit the set where one of my favorite actors, Darren Criss, was filming his new movie! We rested a little bit once back home and then we went for dinner in Falzes in one of my favorite restaurants inside the Hotel Jochele where every year they prepare for us a tipical plate that it’s not on the menu: Grestel. Another perfect day! Next post will be for the last part of this small but great trip!

Eccoci ad un nuovo giorno della mia piccola vacanza estiva. La giornata è stata dedicata soprattutto alla visita a Malga Fane del set di Smitten. Questo posto è veramente magico, abbiamo raggiunto la vetta della montagna su un taxi-bus che ci ha lasciati in mezzo al nulla, o così sembrava, perchè proprio dietro una roccia gigante si nascondeva questa gemma che vedete nelle foto. Ci siamo goduti una giornata di relax davanti ad una vista pazzesca e mangiando il piatto tipico: speck, uova e patate con la birra e ovviamente yogurt e birra fatti in casa. Mi è inoltre stato possibile visitare il set dove girava uno dei miei attori preferiti, Darren Criss, che stava lavorando al suo nuovo film! Una volta tornati a casa ci siamo riposati un po’ per poi andare a cena a Falzes in uno dei miei ristoranti preferiti che si trova dentro l’Hotel Jochele dove ogni anno ci preparano un piatto tipico che non è nel menù: la Grestel. Un’altra giornata perfetta insomma! Il prossimo post sarà sull’ultima giornata di questa breve, ma bellissima vacanza!

Continua a leggere

Come sei

DSCN0001

This was supposed to be a simple outfit post, already written, edited and ready to be posted, but I’d feel numb without saying anything about Paris. My Paris. Who is following me probably knows my endless love for this city that I use to call home away from home. I’m writing now, on balance and with a clear mind. I discovered what happened yesterday morning when waking up I’ve read a message from a Parisian friend and I’ve fallen to pieces. I was reading the information on the internet and, I admit it, all I was feeling was anger. Like probably many of you, all I wanted to do was hurt those subjects, hit them in their ‘state’, as they call it. But after blowing off steam this initial anger I’ve realized that is exactly what they want from us, to have new excuses to hurt people and spread sorrow. The real way to destroy those ‘people’, if you can call them like that, is to keep living happily and in peace. On Thursaday I’ve posted a photo on instagram from my last trip to Paris where I was saying that I wanted to go back and this desire is not gone today, isn’t changed, I’m not afraid to go to Paris. As much as I’m not afraid to go to Rome, London, Washington and all the other places that these imbeciles will threaten to attack. I’ll stay myself, I’m not going to be the fearful or embittered version of me, I’ll stay like I am now. And you too, feel free to jump on the first plane to go to your favorite city, to go out in the streets, to be yourself with your dreams, your passions, the little things that make us different the one from the other, just like we are.

And now just a few words about the outfit, shooted by Ila just before sunset on brown tones, a color that I discovered I love to wear. I’ve also added a gold lipstick inspired by Prada’s Gold 001, do you like it? Hope you’re going to have a beautiful sunday 🙂

Questo doveva essere un semplice post di outfit, già scritto, editato e pronto da pubblicare, ma mi sarei sentita un’insensibile a non dire niente su Parigi. La mia Parigi. Chi mi segue da un po’ probabilmente conosce il mio amore infinito per questa città, che con un’espressione inglese bellissima, che non ha pari in italiano, chiamo ‘home away from home‘. Scrivo adesso, a conti fatti e con la mente lucida. Ho scoperto quello che era successo ieri mattina appena aperti gli occhi tramite il messaggio di un’amica parigina e il mondo mi è crollato addosso. Leggevo le informazioni su internet e, non ve lo nego, tutto quello che provavo era rabbia. Avrei voluto, come sarà sicuramente successo a molti di voi, fare del male a questi soggetti, colpirli in quello che loro chiamano ‘stato’. Ma dopo aver sbollito questa rabbia iniziale ho realizzato che questa è proprio la reazione che si aspettano da noi, per avere di nuovo scuse per fare del male e seminare dolore. Il vero modo per distruggere queste ‘persone’, se così vogliamo chiamarle, è fargli vedere che continuiamo a vivere felici e in pace. Giovedì avevo pubblicato una foto su instagram dal mio ultimo viaggio a Parigi dove dicevo di voler tornare e quella voglia oggi non mi è passata, non è mutata, io non ho paura di andare a Parigi. Così come non ho paura di andare a Roma, Londra, Washington e tutti gli altri posti che questi balordi vogliano minacciare di attaccare. Io rimarrò me stessa, non diventerò la versione impaurita o incattivita di me, rimarrò così come sono. E anche voi sentitevi liberi di prendere il primo aereo per andare nella vostra città preferita, di uscire per strada, di rimanere voi stessi coi vostri sogni, le vostre passioni, le piccole cose che ci rendono diversi gli uni dagli altri, così come siamo.

E ora due parole sull’outfit, scattato da Ila appena prima del tramonto, utilizzando diversi toni di marrone, un colore che ho scoperto di amare. Ho anche aggiunto un rossetto color oro ispirata dal Gold 001 dello show di Prada, vi piace? Vi auguro una buona domenica 🙂

Continua a leggere

It’s Time To Party

 photo DSCN0015_zps06c3a47b.jpg

 

And even this year Ludo’s Birthday arrived, and like every year we reunited for her birthday party to spend a beautiful evening together! As every year I was the photographer of the night, so you can barely see my outfit, but I choosed a total black (strange, isn’t it?) with a t-shirt that prodly shows my tattoo.

P.S. Follow me on Bloglovin, Instagram and Twitter, if you’ll tell me I’ll be happy to follow you back!

E anche quest anno è arrivato il compleanno della mia amica Ludo, e come tutti gli anni ci siamo riuniti per il compleanno per passare una serata insieme! Come al solito ero la fotografa della serata, quindi potete vedere appena il mio outfit, ma ho scelto un total black (che strano eh?) con una t-shirt che mostrasse il mio amato tatuaggio.

P.S. Seguitemi su Bloglovin, Instagram e Twitter, se me lo farete sapere sarò felice di ricambiare!
Continua a leggere

Salerno and Giffoni: day 4

 photo WP_20140721_001_zps1498c008.jpg

Our last day in Salerno was a rainy day. We went for a walk around the beautiful city centre and in the early afternoon we took our train back to Reggio Emilia. Bye Salerno, see you next year! 😉

P.S. Follow me on Bloglovin, Instagram and Twitter, if you’ll tell me I’ll be happy to follow you back!

Il nostro ultimo giorno a Salerno è stato, purtroppo, di pioggia. Abbiamo fatto una passeggiata per il centro città, molto carino, e nel primo pomeriggio abbiamo preso il treno di ritorno a Reggio Emilia. Ciao Salerno, ci vediamo l’anno prossimo! 😉

P.S. Seguitemi su Bloglovin, Instagram e Twitter, se me lo farete sapere sarò felice di ricambiare!

Continua a leggere

Salerno and Giffoni: day 3

 photo WP_20140720_001_zpsb1434777.jpg

Let’s start the post with this view of the lovely pool inside the Grand Hotel 😉 After that, in the early morning we took the shuttle to Giffoni Film Festival, where we collected our pre-reserved ticket for the meet&greet in sala Sordi. With who? HER.

Iniziamo il post con questa bella visuale della piscini del Grand Hotel 😉 Di prima mattina abbiamo preso la navetta per il Giffoni Film Festival, dove abbiamo ritirato i biglietti per il meet&greet in sala Sordi. Con chi? LEI.

Continua a leggere

Paris and Disneyland: day 3

 photo 165_Parigi_day3_mie_zpsb83fd0a0.jpg

 

I do like power mornings, the only way to wake me up. So what’s better for our third day to wake up early, have breakfast, run to Disneyland park and taking pictures trying to put out a sword from a rock? (but we aren’t Artù so we didn’t make it ;-( )

Amo le mattine energiche, l’unico modo per svegliarmi in realtà. Quindi cosa c’è di meglio che svegliarci presto, fare colazione, correre al parco Disneyland e farci foto cercando di tirare fuori la spada dalla roccia? (ma non siamo Artù quindi non ce l’abbiamo fatta ;-( )

Continua a leggere