We ain’t never getting older

 photo DSCN0002_zpsshrr3vyj.jpg

It’s happening guys! In six days I’ll be in New York, my first real holiday in four years. Yes, it’s a very long time but I’ve dedicated all my efforts to university, and I’m still sure I’ve done the right thing. I want a big career after that and I’m also planning some long trips after my graduation (USA coast to coast just to mention one) to relax my mind before starting to do real work and, who knows, maybe start a family! In those last days in Colorno I’m enjoying the end of the summer staying as much as I can outside, like in this weekend where I’m a constant presence in Tutti Matti Per Colorno. This is one of my typical classy outfit that I make look younger with my makeup, like this time with a baby blue lipstick! Do you like it? What are your plans for this spetember? I can’t wait to hear about that!

Sta per succedere ragazzi! Tra sei giorni sarò a New York, la mia prima vera vacanza in quattro anni. Sì, è un tempo molto lungo, ma ho dedicato tutti i mie sforzi all’università, e sono comunque sicura di aver fatto la scelta giusta. Voglio una carriera brillante una volta laureata e comunque sto pianificando alcuni viaggi lunghi per festeggiare la fine del mio percorso di studi (il coast to coast degli Stati Uniti giusto per menzionarvene uno) e anche per rilassare la mia mente prima di iniziare un lavoro vero e, chissà, crearmi una famiglia! In questi ultimi giorni a Colorno mi sto godendo la fine dell’estate rimanendo il più possibile fuori, come in questo weekend dove sono una presenza costante a Tutti Matti Per Colorno. Questo è uno dei miei tipici outfit classici che mi piace ringiovanire con il trucco, come questa volta con un rossetto azzurro! Vi piace? Quali sono i vostri piani per settembre? Non vedo l’ora di saperlo!

I was wearing:

Playlife shirt | United Colors Of Benetton waistcoat | Mango trousers

Follow me into the jungle

 photo DSCN0001_zpsvitwrlgk.jpg

I don’t usually shoot photos for the blog inside my house, but only because I prefer natural light. In fact my house is my happy place when I’m in Colorno. I’ll be completely honest, I don’t like living in Colorno, I’m much more of a city girl. I’m not saying that it isn’t a beautiful place, but it’s really quiet, and people’s mind is really closed. I prefer a big city, full of new people everyday as much as new experiences, an always active place and, call me crazy, but I also love the traffic and the noise at everytime of the day. This is why, when I’m here all day I always consider it like a vacation, a time to relax. And the room where I use to relax the most is the one where we took these photos in this little black dress which I consider really sexy. And you? Do you prefer living in a small town or in a big city? Can’t wait to know!

Non scatto spesso foto per il blog dentro casa, ma semplicemente perchè mi piace la luce naturale. In effetti casa mia è la mia isola felice quando sono a Colorno. Sarò completamente onesta, non amo vivere a Colorno, sono più una ragazza di città. Non dico che non sia un bel posto, ma è troppo tranquillo e la mente delle persone è troppo chiusa. Preferisco le grandi città, piene di nuove persone ogni giorno, così come nuove esperienze, un posto sempre attivo e, chiamatemi pazza, ma amo anche il traffico e il rumore a qualsiasi ora del giorno. E’ anche per questo che quando sono qui tutto il giorno lo considero come una vacanza, un momento per rilassarsi. E la stanza dove sto più spesso quando mi rilasso è proprio quella in cui abbiamo scattato queste foto con questo abitino nero che io trovo molto sexy. E voi? Preferite il paese o la città? Non vedo l’ora di saperlo!

Continua a leggere

Una città per cantare

 photo DSCN0001_zpsjdilhdwv.jpg

Given that, as I’ve told you I’m on a free month, I’m really considering to spend a few days in my beloved Rome, which I really miss. It’s a magical city where every corner makes you dream and I always feel like I’m at home when I’m there. I’ll keep you posted if I’ll go and maybe I will give you some more advices as an ‘insider’.

Today a very colorful outfit: everything in blue interrupted by red jeans. Do you like it?

Siccome, come vi ho detto, sono in un mese libero, sto seriamente considerano di passare qualche giorno nella mia amata Roma, che mi manca parecchio. E’ una città magica, dove ogni angolo riesce a farti sognare e io mi ci sento sempre a casa. Vi terrò informati se andrò e magari vi darò qualche nuovo consiglio da ‘insider’.

Oggi un outfit super colorato: tutto blu spezzato dai jeans rossi. Cosa ne pensate?

Continua a leggere

We ain’t kids nomore

 photo DSCN0594_zpsirqpwgd8.jpg

I’ve finally ended up my summer session of exams at university, kinda productive even if I was hoping in a couple of exams more. Now I have a ‘free’ month and then I’ll be in New York and I litteraly can’t wait for it!! It’s also probably my penultimate summer as a student, it’s difficult to not think about the ‘after’ and it’s pretty easy to realize that kid days are over.

In these photos I’ve created a look with a summerish outfit and wintery accessories, cause I love mixing! What do you think? And what are you going to do this summer? Tell me in the comments!

Finalmente ho finito la sessione estiva all’università, abbastanza produttiva anche se speravo in un paio di esami in più. Ora mi aspetta un mese ‘libero’ e poi andrò a New York e proprio non vedo l’ora!! E’ anche probabilmente la mia ultima estate da studentessa, è abbastanza difficile perciò non pensare al ‘dopo’ e si fa presto a capire che i giorni da ‘ragazzina’ sono finiti.

In queste foto ho creato un look con abiti estivi e accessori invernali, percè adoro mescolare! Cosa ne pensate? E voi cosa farete quest’estate? Fatemelo sapere nei commenti!

Continua a leggere

Beautiful nightmare

 photo DSCN0090_zpsybw45jdf.jpg

It looks like yesterday was february, but it’s may, unbelievable isn’t it? Those last months have been incredibly good, probably because I’ve found the people that I need in my life and I’ve totally left all those that can give only sickness and anxiety. I really can’t wait for summer by now, even if I’ve got exams coming and I will start my intership. Hopefully I’ll spend some days in Valdaora with friends and family and I’ve booked a super-trip for this september: New York with Ila and my sister. After that I’ll start my last university year and who knows which surprises are coming! These are a few photos that we shooted in a sunny day in my garden with my favorite kind of outfit for spring: superlight shirt, jeans and flats paired, of course with vintage sunnies! Do you like it? What’s your spring uniform? And what are you planning for this summer?

Febbraio sembra ieri, ma siamo già a metà maggio, incredibile vero? Questi ultimi mesi sono stati incredibilmente belli, probabilmente perchè ho trovato le persone che voglio nella mia vita e ho abbandonato quelle che portavano solo malessere e ansia. Ora aspetto l’estate nonostante sia accompagnata dagli esami e dall’inizio del mio tirocinio. Spero di poter passare qualche giorno a Valdaora con famiglia e amici e poi ho prenotato un super viaggio a settembre: New York con Ila e mia sorella. Al mio ritorno comincierò il mio ultimo anno di università e chissà quali sorprese mi riserverà! Queste sono alcune foto che abbiamo scattato in una giornata di sole nel mio giardino con il mio tipo preferito di outfit per la primavera: una camicetta superleggera, jeans e ballerine, accompagnate, ovviamente, da un paio di occhiali da sole vintage! Vi piace? Qual’è il vostro outfit tipo in primavera? E cosa avete in programma per la prossima estate?

Continua a leggere

All night long

 photo DSCN0062_zpsu25bnbif.jpg

I think I’ve never posted my room on the blog, even if I post it kinda regularly on Instagram. Well as you can see it’s pretty messy, but it like it this way😉 The jacket on my bed is a lost & found, it was in my mum’s wardrobe, we don’t know why, and I can’t wait to wear it again! On the right there’s my beloved mennequin, where I create my everyday outfits, you can’t see it, but it has Paris as decoration. But the important thing here is the writing on the wall, created by a painter for me with my handwriting. You PROBABLY noticed that this is my mantra as it’s practically written everywhere, but my bedroom in reality is kind of my inspirational board, there are other writings around and this is just the first of upcoming posts with glimpses of my bedroom and those writings😉

Non penso di aver mai postato la mia camera qui sul blog, anche se la posto spesso su Instagram. Sì, come potete vedere è abbastanza disordinata, ma a me piace così😉 La giacca sul mio letto è un ritrovamento di stamattina, era nell’armadio di mia mamma, non sappiamo il perchè, e non vedo l’ora di indossarla di nuovo! Sulla destra c’è il mio adorato manichino, dove creo gli outfit di ogni giorno, non potete vederlo qui, ma ha Parigi come decorazione. La cosa più importante qui però è la scritta sul muro, creata per me da un pittore con la mia scrittura. Avete PROBABILMENTE notato come questa frase sia il mio mantra dato che si trova ovunque, ma la mia camera in realtà è un po’ il mio inspirational board, siccome ci sono altre di queste scritte sparse in giro e questo sarà solo il primo di una serie di post dove vi mostrerò scorci della mia stanza corredati da queste scritte😉

Everyday uniform

 photo 9_zpszitq2jns.jpg

Here again with a new episode of the saga Sam wants anyone hair but hers. Today I’m into red, don’t ask me why, I don’t know. Probably just because I saw this wonderful picture and I started dreaming, as usual.

Benvenuti ad un nuovo episodio di Sam vuole i capelli di tutti tranne che i suoi. Oggi sono in fissa col rosso, non chiedetemi perchè, non lo so. Probabilmente perchè ho visto questa bellissima foto e ho iniziato a sognare, come al solito.

Continua a leggere

Always with me

 photo DSCN0051_zpsgv4xn4ou.jpg

This is not me turning in a beauty blogger, no. Like I’ve said once, I’m never gonna be a beauty blogger as I don’t think I’ll never be good at it. I always read beauty blogs and beauty bloggers are my idols as they share with me (a beauty obsessed) sooo many secrets. This is just me sharing with you guys the two products I’m madly in love with and that I use everyday. Why? Well, because I love reading posts like this and because maybe you want to try something new😀

Non sto diventando una beauty blogger, no. Come avevo detto una volta, non sarò mai una beauty blogger perchè non penso sarei brava a farlo. Leggo sempre i beauty blog e le beauty blogger sono le mie idole siccome condividono con me (un’ossessionata del campo) taaaanti segreti. Questa sono semplicemente io che condivido con voi i due prodotti di cui sono follemente innamorata e che uso ogni giorno. Perchè? Beh, perchè mi piace leggere post come questo e chissà che non vi invogli a comprare qualcosa di nuovo😀

Continua a leggere

Into the rush

 photo DSCN0045_zps02qpywuz.jpg

As I did before, today I want to share with you my favorite music. One of my all-time-favorite album is certanly Into the rush by Aly & AJ, who changed name now in 78violet. I’ve already spoken about Aly in the first episode of Style crush where I’ve told you that one day I’d have spoken about her music too. So here we are! Aly and her younger sister, AJ, create this music duo, which is one of my favorite group. Into the rush is their first album, from 2005, but I found the sound always actual. It’s rich of ballad, something I like to put on almost everyday and sing along. Let’s talk about it song by song.

Rush, the first song and single, is an hymn to seizing the moment and always be yourself. For this reason is part of the soundtrack of my life for sure. It has slow sound in verses with a more energic refrain. Listen it here.

No one, second single from the album, is again about being yourself. There’s a lot of classic guitar in it and the sound is quite slow so it makes a dreamy atmosphere, listen here.

Collapsed talks about a love story that ended, but the love is still in the air because he was the right guy. The sound is more electric and captivating. Listen here.

Something more is again about love, this time is a friendship that it’s turning in something bigger. This is again a ballad that comes slowly to a more energic refrain. Listen here.

On the ride is the fourth single and it’s about enjoying life, even in bad moments, knowing it’s gonna be better. It makes a lot of atmosphere, the classic song to put on during sunny days in my car. Listen here.

Speak for myself is about fake people that only care of badmouthing. It’s a ballad but pretty energic. Listen it here.

Out of the blue talks about a love story that ended cause of external people. The rhytm it’s captivating thanks to the guitar. Listen it here.

In a second is kind of a second part to Something more, all the feelings that this new love story let came out. The rhytm it’s really slow. Listen it here.

I am on of them it’s about the feelings about everyday crime news. The song have some electric sound that makes it pretty different from the others. Listen it here.

Sticks and stones it’s like a reprise of Speak for myself. The singers tell us that bad words won’t hurt them. The rhytm it’s dogged. Listen it here.

Protecting me was written from AJ and dedicated to Aly. It describes the relationships that there’s between the two girls, not only of sisterhood but also friendship. It’s an energic ballad and also my favorite song in this album😀 Listen it here.

Slow down it’s the story of a relationship that it’s going way too fast. It’s more rock than the others. Listen it here.

Do you believe in magic is the cover of the one from The Lovin’ Spoonful. The magic that the song talks about is music. The sound is lively. Listen it here.

Walking on sunshine it’s the last song of the album, cover of Katrina and the Waves. It’s all about happiness and love and this is clear also in the rhytm. Listen it here.

So here they are! Did you know them? Do you like this type of music? Tell me in the comments!

Come già ho fatto in precedenza, oggi voglio condividere con voi la mia musica preferita. Uno dei miei album preferiti da sempre è Into the rush di Aly & AJ, conosciute ora come 78violet. Vi avevo già parlato di Aly nel primo episodio di Style crush, dove vi avevo anche promesso che avrei scritto anche della sua musica. Quindi eccoci qui! Aly e sua sorella minore, AJ, formano insieme questo duo musicale, che è uno dei miei gruppi preferiti. Into the rush è il loro primo album, dal 2005, ma trovo il sound ancora molto attuale. E’ pieno di ballate, genere di musica che amo ascoltare ogni giorno e canticchiare. Ve ne parlerò una canzone per volta.

Rush, la prima canzone e singolo, è un inno al cogliere l’attimo e ad essere sempre se stessi. Per questa ragione è assolutamente parte della colonna sonora della mia vita. Ha un suono più lento nelle strofe e prende invece energia sul ritornello. Ascoltatela qui.

No one, secondo singolo estratto, parla nuovamente dell’essere se stessi. C’è molta chitarra classica e il suono è molto calmo in moda da creare un’atmosfera sognante, ascoltela qui.

Collapsed parla di una storia d’amore finita, ma purtroppo prima di accorgersi che lui era quello giusto. Il suono è in questo caso più elettrico e accattivante. Ascoltatela qui.

Something more è di nuovo sull’amore, stavolta però si parla di un’amicizia che pian piano si sta trasformando. Di nuovo una ballad con strofe che lentamente ci portano ad un ritornello energico. Ascoltatela qui.

On the ride è il quarto singolo e parla di godersi la vita, anche nei momenti brutti, sapendo che prima o poi andrà meglio. Fa un sacco atmosfera, la classica canzone da mettere in macchina nei giorni soleggiati. Ascoltatela qui.

Speak for myself parla delle persone false a cui interessa solo parlare alle spalle. E’ una ballad, ma piuttosto energica. Ascoltatela qui.

Out of the blue parla di una storia d’amore finita a causa di persone esterne alla coppia. Grazie alla chitarra il ritmo sa essere molto accattivante. Ascoltatela qui.

In a second è un po’ il continuo di Something more, ci parla di tutti i sentimenti che questa nuova storia d’amore lascia uscire. Il ritmo è abbastanza lento. Ascoltatela qui.

I am one of them è una reazione a tutti i fatti di cronaca nera che ogni giorno arrivano alle nostre orecchie. Il suound è più elettrico e piuttosto diverso dal resto dell’album. Ascoltatela qui

Stick and stones riprende Speak for myself. Le cantanti ci dicono infatti che le brutte parole non le feriranno. Il ritmo della canzone è incalzante. Ascoltatela qui.

Protecting me è stata scritta da AJ e dedicata ad Aly. Parla del rapporto tra le due ragazze, non solo sorelle ma anche amiche. E’ una ballad energica e anche la mia canzone preferita dell’album😀 Ascoltatela qui.

Slow Down è la storia di una relazione che sta procedendo troppo velocemente. E’ molto più rock del resto dell’album. Ascoltatela qui.

Do you believe in magic è la cover dei The Lovin’ Spoonful. La magia di cui parla è in realtà la musica. Il sound è frizzante. Ascoltatela qui.

Walking on sunshine è l’ultima canzone dell’album, cover dei Katrina and the Waves. Si parla di gioia e amore ed è facilmente comprensibile anche dal ritmo. Ascoltatela qui!

Ed eccovele tutte! Le conoscevate? Vi piace questo genere di musica? Fatemelo sapere nei commenti!

Continua a leggere